29 apr 2008

Recensione album: Madonna - Hard Candy

Finalmente l'attesissimo nuovo album di Madonna Hard Candy è in vendita everywhere ma sarà degno di competere con Confessions e gli altri lavori della queen of pop?


Ci sono buoni pezzi come Candy Shop, non è male, ma non è poi così originale e ricorda molto le produzion di Pharrel per Gwen Stefani. Come singolo non la vedrei proprio. Poi il ritornello con la voce di Madonna che se non è lypsynched è stata alzata in studio (e vale anche per altri pezzi) è sul pesantino.
Ottime 4 minutes, ma non serve neanche dirlo e Give it 2 me è favolosa, la mia preferita dell’album fra quelle movimentate. Veramente 1 ottimo sound discotecaro e trance indubbio singolo. Forse stancherà presto l’ascolto ma non la voglia di ballarlo.
Hartbeat che si apre con un ritmo azzeccatissimo e che permettetemelo mi ricorda l’inizio del pezzo degli who che usano anche per la sigla di c.s.i. new york…haha. Poi complimenti a Madonna che qui ha rinnovato anche il suo modo di cantare, più fresco e giovane.
Miles away, che sepero diventi singolo, è un pezzo SUPER! E pensare che quando avevo ascoltato lo snippet ho pensato che fosse una schifezza. Conclusione mai fidarsi degli snippet, specialmente se di 30 secondi. Ora non ricordo se c’è la mano di Justin qui ma a me sembra proprio di sentirla e marcatamente.
She’s not me è carina, certo non fa pensare ad una cinquantenne. Ma l’inciso non vi ricorda the tide is high? Certo la base non centra proprio niente con quella.
Incredible è incredibilmente brutta. Mettere un pezzo del genere su 1 album così è proprio assurdo anzi incredible. Anche su confessions c’era push me che ci ha messo parecchio a convincermi ma almeno era l’undicesima traccia e alla fine mi ha preso. Questa vedo molto difficile che piaccia. Da dimenticare!
Beat goes on pensavo meglio…forse deve ancora conquistarmi del tutto, carina ma gli manca quel qualcosa in più forse doveva essere più scatenata anche se il pezzo rappato di Kanye is very very good!
Dance 2night, ottimo pezzo danzereccio con il Justin, spero in un singolo.
Il pezzo latineggiante spanish lesson non ha 1 ritmo malvagio ed ha 1 testo abbastanza originale anche se è inevitabile non pensare a qualcosa di già sentito. Cmq i pezzi con influenze latine li apprezzo sempre in genere quindi ottima scelta.
Molto bella Devil wouldn’t recognize you niente da dire e Voices stupenda. 1 pò dark 1 pò like it or not, ovvero ottima ottima chiusura. Stupende le campane finali.
In conclusione 1 buon album, non siamo ai livelli di blackout di Britney in quanto innovazione ma è giusto così. Anche questa volta Maddy è riuscita a fare 1 buon lavoro anche se c’è un pò la pecca che a sprazzi Madonna scompare dietro l’ombra dei producer. In linea di massima 1 album a tinte scure, non molto festaiolo ma forse questo dipende dalla direzione hip hop. Confessions era 1 ritorno più deciso di questo in cui Maddy si imponeva di più nel mercato discografico (non USA) a mio parere e resterà un buon album ma bisogna andare avanti e cambiare parola di Madonna anzi Fatto. Questa non l’ho capita vabbè interpretatela voi.


"la pagellina"

01. Candy Shop 8/10
02. 4 minutes 9/10

03. Give it 2 me 9/10
04. Heartbeat 8/10

05.Miles away 9/10
06.She's not me 7,5/10

07.Incredible 5,5/10
08.Beat goes on 7/10

09.Dance 2night 8/10
10.Spanish lesson 7/10

11.Devi wouldn't recognize you 8/10

12.Voices 8/10

Media: circa 8 promossa!


2 commenti:

Anonimo ha detto...

cosa intendi, preferisci l'album di britney? o al contrario?
Non ho sentito Hard Cardy, ma Blackout è molto bello (anche se non ha anima)

Jake ha detto...

intendo ke l'album d britney mi piace d + xkè è + vario e allegro.
qst è 1 ottimo album 1 pò cupo xò:)