08 nov 2007

I 'Lost' in vetta alle classifiche giovanili!

I Lost si configurano sempre di piu' come il ''caso'' discografico di queste settimane: fino poco tempo fa, senza contratto discografico, hanno scalato i vertici della classifica di Trl su Mtv, diventando il gruppo italiano esordiente piu' richiesto. I Lost sono una band di origine vicentina con un'eta' media di 18 anni e stanno diventando il nuovo fenomeno del panorama musicale italiano. Senza alcun contratto discografico hanno raggiunto la vetta di TRL, il programma musicale di MTV piu' amato dai giovani, e la loro pagina MySpace e' in assoluto tra le piu' visitate (www.myspace.com/lostrock).
Il 16 novembre e' prevista la pubblicazione del loro primo singolo ''Oggi'' (a prezzo speciale, con il videoclip come contenuto extra), che segna l'inizio della collaborazione con Carosello Records, l'etichetta indipendente italiana che per prima si e' accorta del fenomeno Lost.
La storia di questa band ha un inizio recente, vista l'eta' dei componenti del gruppo, ma al tempo stesso e' ricca di eventi.I Lost nascono nel luglio 2004.
Dopo alcuni anni passati ad affrontare i primi concerti nel gennaio 2005 arriva la prima registrazione in studio: 12 tracce di pop punk cantate in inglese. Nel marzo 2006 producono il video di ''My'' e lo pubblicano sul loro MySpace. Lo stesso anno conoscono Matteo Franzan, produttore discografico con il quale firmano il loro primo contratto. Entra nel team anche Stefano Florio, che curera' la produzione artistica. Si decide di cambiare l' impronta musicale e di passare dal pop punk al power pop.
Nel Gennaio 2007 iniziano a lavorare al disco, viene scelto il primo singolo ''Oggi'', del quale si realizza il videoclip. Nel Luglio 2007 I Lost partecipano all'iniziativa ''Cornetto Free Music Audition'' che gli da' l'opportunita' di suonare sul palco di TRL Extra in onda su MTV. I Lost sono: Walter (voce), Spex (batteria), Giulio (chitarra), Luca (basso), Roby (chitarra). La pubblicazione del loro album di esordio e' prevista per gennaio 2008.

Nessun commento: